Via Leonardo da Vinci, 2, 25010 San Zeno Naviglio BS   /   Contatti  -   Orari

Percorso di Consapevolezza Corporea

Un percorso relax per recuperare la percezione di se'

Consapevolezza Corporea

DATA EVENTO: 22/09 - 21/12 2017

Nel nuovo percorso  proposto nel pacchetto autunnale 2017 di Otium Centro Benessere mirato a recuperare la consapevolezza del nostro corpo e di conseguenza la percezione di se’,  è il massaggio che aiuta principalmente a  “rientrare” nel corpo, a prenderne coscienza attraverso il contatto piacevole, ad ascoltarne le esigenze.

Il massaggio è una delle più efficaci e veloci tecniche antistress che agiscono sul corpo principalmente e indirettamente sul benessere in generale,  in quanto facilita il recupero della fatica causata dai ritmi quotidiani che sono per la maggior parte origine di tensioni e contratture muscolari localizzate.

Il fine più importante del massaggio è dare consapevolezza. Nel massaggio la persona diviene consapevole delle proprie tensioni, dei propri limiti e delle proprie potenzialità.
Col massaggio la persona comincia a rappacificarsi col proprio corpo e riacquista la consapevolezza corporea.

Il cervello è la nostra interfaccia interna (propriocettiva) ed esterna (esterocettiva). Uno stato di benessere psico fisico nasce dall’equilibrio dentro-fuori.  Il problema dell’uomo moderno è rientrare dentro, nel corpo. I ritmi della società moderna, in particolare Internet (chat, e mail e social forum che ci assorbono), stanno portando sempre più il cervello ad annullare, tramite l’immaginazione, la dimensione spazio-temporale. Man mano che si tende a stare fuori dal proprio corpo e a svolgere più attività contemporaneamente, il cervello diventa sempre più attivo e auto-eccitato. Il cervello si adatta a questa nuova condizione, ma farà sempre più fatica a rientrare nel corpo provocando così una temibile escalation: stress – insonnia – disturbi della memoria – malattie neurodegenerative.

Il tatto,  l’unico senso bidirezionale,  è il senso privilegiato per la comunicazione : ti tocco e tu non puoi fare a meno di sentirlo. Il primo senso che si attiva nella vita intrauterina dopo solo 8 settimane è proprio quello del tatto, seguono poi l’udito e infine la vista. Il bisogno del tatto è dunque scritto nei geni.

Il fine del massaggio è il recupero della tattilità e della propriocettività: rientrare nel proprio corpo, reimparare a vivere e a sentire il corpo, nel qui e ora. Il  tempo del massaggio è il presente, tempo del rilassamento, del rallentamento dei ritmi, del percepire sé stessi .

Il pacchetto autunnale di “Consapevolezza Corporea”  prevede 4 step da seguire nell’ordine proposto.

L’aromaterapia abbinata al massaggio da 50 minuti lo trasforma in trattamento olistico. Se da un lato si riattiva il flusso energetico, dall’altra si stimola il sistema nervoso ed emozionale con l’aiuto dei profumi emanati dagli oli essenziali. In questo percorso gli oli essenziali scelti saranno quelli che maggiormente riportano alle radici e alla consapevolezza corporea, come il cipresso, il patchouli, l’Ylang Ylang, l’abete rosso, la lavanda e altri specifici.

La scelta di localizzare il massaggio sulla schiena e sull’addome deriva dalla necessità di alleviare le tensioni e riportare l’equilibrio energetico al nostro secondo cervello,  scrigno dei conflitti emozionali più profondi,- l’addome  – e al  nostro scudo, sede di eccessiva e cronica contrazione muscolare, espressione locale di ansia e stress – la schiena.

Fondamentale in questo percorso il Rituale Olistico del Viso e del Cranio, con i suoi tocchi delicati che riportano la quiete dove c’è caos, la serenità del qui e ora.  E poichè sul piede si riflette tutto il peso del nostro organismo l’obiettivo del massaggio plantare abbinato al Rituale Olistico è di andare a trattare parti del corpo non direttamente ma in maniera riflessa, massaggiando specifiche parti del piede. Questa tipologia di trattamento  rappresenta un approccio al massaggio non invasivo ma dai benefici profondi e duraturi.

Ad integrare i benefici del massaggio in questo percorso di Consapevolezza Corporea  in Otium Centro Benessere anche la tecnologia di Keope Gpr ®, dispositivo essenzialmente  mirato al recupero  della propriocezione e quindi all’equilibrio psicofisico. Nel caso di controindicazioni relative all’utilizzo di Keope Gpr ® è possibile ripetere il Rituale Olistico del Viso e del Cranio.

Otium Centro Benessere consiglia di effettuare un trattamento alla settimana per ottenere il massimo dei benefici.

Lascia un commento