Via Leonardo da Vinci, 2, 25010 San Zeno Naviglio BS   /   Contatti  -   Orari

Le proprietà dei fanghi

Dalle proprietà fisiche dei fanghi deriva la loro consistenza, la concentrazione di sostanze attive in essi contenuta e il tipo di trattamento terapeutico per cui verranno applicati.

Queste proprietà sono:

La capacità calorica, cioè il potere di accumulo o di dispersione del calore, quando vengono a contatto con la pelle;

La plasticità, cioè il grado di malleabilità del fango e quindi la capacità di aderire alla superficie corporea. Questa proprietà è in relazione con il numero e le dimensioni delle particelle della componente solida: un’argilla è tanto più plastica quanto maggiore è il numero delle particelle che la compongono e quanto minore è la loro dimensione;

Il potere di assorbimento e di scambio ionico dovuto al processo di osmosi (cioè di scambio) in virtù del quale le sostanze minerali entrano attraverso la pelle ed escono particelle di acqua e di grasso. L’osmosi è un processo fisico spontaneo, vale a dire senza apporto esterno di energia, che tende a diluire, in presenza di due soluzioni separate da una parete semipermeabile, (come può essere la pelle) quella più concentrata, allo scopo di ridurre la differenza di concentrazione. Questo processo è un fenomeno importante in biologia, che interviene in alcuni processi di trasporto passivo attraverso membrane biologiche.

Le applicazioni dei fanghi

I fanghi riattivano la circolazione e la microcircolazione, per questo motivo sono impiegati per combattere ritenzione idrica, accumuli adiposi, cellulite, vene varicose.

 Le recenti acquisizioni sulle attività farmacologiche dei fanghi non solo confermano ma giustificano il loro impiego nel trattamento estetico e non solo, grazie all‘azione antiinfiammatoria e disintossicante.
In generale, i fanghi svolgono un’azione drenante, analgesica e miorilassante, stimolante dei processi metabolici, e della resistenza verso agenti patogeni; aiutano a pulire e a disintossicare la pelle perchè assorbono le tossine e scorie e ci restituiscono una cute levigata, morbida e purificata.

 Il pressomassaggio è un trattamento estetico che dona nell’immediato una piacevole sensazione di leggerezza alle gambe. La sua azione va ad interessare la circolazione venosa e linfatica rendendola migliore sia per l’organismo sia per l’estetica, ossia va a combattere gli inestetismi come la cellulite, la ritenzione idrica, gli edemi, le ectasie, etc. Le apparecchiature utilizzate inviano agli arti delle pressioni appropriatamente dosate anche in base al soggetto, secondo una sequenza centripeta che segue quella del sangue venoso e della linfa, non quindi tutte contemporaneamente ma secondo i ritmi del corpo.

 Questo tipo di sequenza pressoria controllata consente di facilitare l’entrata del liquido interstiziale nei vasi linfatici e di facilitare la circolazione corporea.
Il trattamento è utilizzato principalmente per gli arti inferiori e può essere associato ad altre terapie e trattamenti estetici: massaggi manuali, specifici bendaggi con oli essenziali, impacchi di fanghi etc.

 Il beneficio che apporta dunque, è una tonificazione dei tessuti con eliminazione dei liquidi in eccesso e una miglioria alla propria circolazione, che dona al soggetto una sensazione di leggerezza e vero benessere alle gambe, quindi non solo effetti positivi esterni ma anche interni, per il funzionamento dell’organismo (combatte problemi come capillari rotti e eritrosi) e per il proprio rilassamento.

 Il pressomassaggio è indicato per insufficienza circolatoria, stasi linfatica e linfedema, linfodrenaggio, cellulite, gonfiore.

 Concretamente, il macchinario ha una guaina con diverse fasce che si gonfiano e sgonfiano, indipendentemente ed in modo sequenziale: dopo il massaggio preliminare che effettua il medico per riattivare il sistema linfatico del paziente, le gambe vengono infilate nelle guaine anatomiche (gambali che le avvolgono completamente, collegati a speciali pompe) e la macchina viene azionata.

 Le diverse camere si gonfiano così a partire da quella più esterna, vicina al piede, in sequenza fino alle cosce, e si sgonfiano poi tutte insieme (ciò si ripete per tutta la durata della seduta), seguendone perciò il naturale percorso, favorendo l’accumulo dei liquidi e delle tossine verso i reni e di conseguenza, la loro espulsione.

 Il sistema di compressione, che è controllato dal computer, si concentra sui movimenti del flusso venoso e linfatico e, in tal modo, l’ossigenazione e la rivitalizzazione del tessuto aiutano sia a dimagrire sia a ridefinire il corpo (gambe, pancia e braccia), rafforzando il tono della pelle e la tensione muscolare: è un’alternativa alla liposuzione, che consente di alleviare il gonfiore e di modellare la linea corporea.

 Ogni seduta dura circa 20 minuti e ne sono necessarie 10-12, ma questo dipende dagli obiettivi che si vogliono raggiungere e dalla personalizzazione di terapia che determinerà il numero, la tipologia e la durata delle sedute necessarie a seconda delle caratteristiche del soggetto.

 La personalizzazione è importante perché sono possibili anche delle controindicazioni al pressomassaggio riguardanti condizioni infettive locali e generali (infezioni alla gamba, dermatiti, tromboflebiti) e perciò è necessaria una valutazione che indichi i valori pressori, il numero massimo di sedute a settimane e l’eventuale bisogno di abbinare diversi  trattamenti locali.
Il dimagrimento localizzato attraverso il pressomassaggio è quindi possibile: i massaggi pre- trattamento nel macchinario facilitano l’espulsione dei liquidi e la terapia è efficace però, il soggetto deve anche seguire un regime dietetico (o una sana alimentazione) controllato, senza eccessi di calorie e bevendo molta acqua, per facilitare la diuresi.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi