Via Leonardo da Vinci, 2, 25010 San Zeno Naviglio BS   /   Contatti  -   Orari

La Radiofrequenza Frazionata

La radiofrequenza frazionata è il più moderno trattamento non invasivo del volto, per eliminare le microrugosità della pelle e restituirle un aspetto più giovanile.

Consiste nell’applicazione di un manipolo sulla pelle che riscaldandola asporta gli strati superficiali della pelle in microcolonne.

Durante il trattamento con radiofrequenza frazionata tramite la sonda dell’apparecchiatura a contatto della cute si produce un’onda elettromagnetica, in grado di creare un’ablazione regolabile a livello degli strati superficiali della pelle, come avviene con l’energia luminosa dei vari tipi di laser, tuttavia con la radiofrequenza frazionata si raggiungono temperature che permettono un maggior confort di trattamento e una molto più rapida riparazione della pelle. Il vantaggio rispetto ai sistemi laser è dato da un maggiore effetto termico in profondità con un migliore effetto lifting.

La radiofrequenza è adatta a tutti i tipi di pelle e ha il vantaggio di permettere una diffusione del calore anche intorno all’area colpita stimolando così la produzione di collagene.

La sensazione provocata dal passaggio del manipolo è di un lieve pizzicore, che svanisce rapidamente nel giro di qualche ora, durante le quali è importante evitare qualunque tipo di esposizione al sole.

La pelle che si ricostituisce a partire dalle zone non colpite risulta ringiovanita, più elastica, tonica e luminosa. Le fini rugosità della palpebra inferiore e delle labbra si attenuano fino a scomparire.

Del resto la radiofrequenza è già utilizzata da vari anni in particolare nei trattamenti di ringiovanimento cutaneo per provocare la termostimolazione del derma che va a: determinare un accorciamento delle fibre collagene, con un lieve effetto “lifting” visibile già dopo la prima seduta; stimolare la liberazione di citochine e peptidi che favoriscono la formazione di nuovo collagene di tipo 1, a cui si deve l’effetto di ringiovanimento cutaneo; stimolare la microcircolazione dermica con maggiore apporto di ossigeno e sostanze nutrienti ed attivazione del metabolismo delle cellule della pelle.

Tuttavia la Radiofrequenza Frazionata rappresenta un passo avanti rispetto alla classica Radiofrequenza, in quanto unisce la termostimolazione capacitiva per il rimodellamento plastico del derma alla correzione delle irregolarita’ della texture, determinando così un ringiovanimento della cute a tutto spessore.

La modalita’ frazionata interviene direttamente sull’epidermide consentendo di agire anche in superficie, sulla texture cutanea, con una azione di rinnovamento epidermico : con la radiofrequenza frazionata infatti la termostimolazione dermica è meno aggressiva, e permette di effettuare un’esfoliazione superficiale e levigante della pelle con rimozione degli strati superficiali della pelle, come nel caso di un peeling chimico ma senza bruciore e senza croste: la pelle è subito liscia e luminosa proprio perché otteniamo una microvaporizzazione immediata degli strati superficiali della pelle. Durante il trattamento si sviluppa anche ozono, ad azione disinfettante sui brufoli e biostimolante per la pelle.

Dopo la seduta la pelle appare lievemente arrossata in maniera uniforme e l’arrossamento può durare da un’ora a un giorno circa, a seconda della reattività individuale della pelle e dell’intensità del trattamento.

In seguito non è visibile alcuna desquamazione e la pelle al tatto appare già levigata e visibilmente più luminosa.

La radiofrequenza frazionata per uso estetico, con finalità non terapeutiche, come nel caso del Centro Benessere Otium, può essere utilizzato solo da figure in possesso di diploma di operatore professionale del settore estetico e solo dopo aver partecipato ad un corso di formazione specifico. Prima di utilizzare qualsiasi tecnologia, in Otium si escludono tutte le controindicazioni, come indicato dalle normative in merito.

2 Responses

    1. Otium

      Buongiorno Angela. La radiofrequenza frazionata per uso estetico, con finalità non terapeutiche, come nel caso del Centro Benessere Otium, può essere utilizzato solo da figure in possesso di diploma di operatore professionale del settore estetico e solo dopo aver partecipato al corso di formazione specifico organizzato dalla ditta fornitrice della tecnologia. Prima di utilizzare qualsiasi teconologia, così come prima di praticare trattamenti manuali, in Otium si escludono tutte le controindicazioni, come indicato dalle normative in merito. Per ogni ulteriore informazione La invito a rivolgersi direttamente al centro: se possibile La faremo parlare di persona con una delle operatrici.
      Grazie.
      OtiumDaySpa

Lascia un commento